.
Annunci online

ilsolefrigge


Diario


26 gennaio 2006

L'età di Balzac

"L'età di Balzac, ovvero tutti gli uomini sono bastardi", è un telefilm di successo in Russia. Protagoniste sono le storie di sesso, amore e vita quotidiana di Vera, Yulia, Alla e Sonia, quattro ultratrentenni moscovite. La serie sembra avere molto in comune con il famoso "Sex and the City". Mosca però non è Manhattan: le quattro donne non vivono nel lusso, non indossano abiti costosi e sono alle prese con problemi come trovare un lavoro o un appartamento da affittare in una città diventata carissima. Vera è la voce narrante della serie: psicologa, ha un divorzio alle spalle, una figlia adolescente e vive con i genitori. Yulia è una ninfomane, è disoccupata e alla disperata ricerca di un marito e anche lei come Vera vive in famiglia. Alla, avvocato, ha una passione per gli strip tease maschili e Sonia, due volte vedova, rimasta senza soldi è diventata l'amante mantenuta di un ricco moscovita ma spera di trovare presto il terzo marito. Anche l'età è un problema: le quattro protagoniste devono fronteggiare la concorrenza delle ventenni in una società dove gli uomini appetibili sono assai pochi rispetto alle donne libere. "L'età di Balzac", dall'opera La trentenne dello scrittore francese, è infatti un'espressione usata in Russia per indicare una donna non più giovanissima. "L'unica cosa che ci accomuna a Sex and the City", spiega Lada Dance, l'attrice che interpreta Alla "è che, come dice il titolo della serie, ovunque tutti gli uomini sono bastardi".
Tette Grosse e Tette Enormi, Tette Dure e Tette Grandi o Tette Giganti




permalink | inviato da il 26/1/2006 alle 12:49 | Versione per la stampa
sfoglia           
 
 




blog letto 10196 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario

VAI A VEDERE


CERCA